Come lavora la Pluriversum in 10 punti

Crediamo sia opportuno ricordare agli autori Pluriversum, agli aspiranti tali e a tutti i follower come lavora la casa editrice.

LO FACCIAMO ATTRAVERSO 10 PUNTI, SI SPERA ESAUSTIVI.

  1. NO contributo. NO obbligo di acquisto copie. NO pagamento dei servizi editoriali.

  2. Assidua attività di scouting, per la ricerca di autori, testi e progetti validi (praticamente, spedite l’inedito, se lo desiderate; preferiamo essere noi a fare il primo passo. Quindi vi cercheremo noi, vi contatteremo noi, e vi offriremo buone royalty, anche con anticipi, mostrandovi la bontà del nostro progetto e assicurandovi che ce la metteremo tutta per consentirvi di ottenere successo, soddisfazioni e guadagni.

  3. Le proposte editoriali pervenute in Redazione sono attentamente valutate. Si cerca di non chiudere le porte in faccia a nessuno… di andare incontro a tutti. Nel caso si renda necessario un assestamento/adeguamento del testo che prescinda dall’editing ordinario (purché fattibile), o quando l’autore stesso lo richieda, ci si accorderà sulla strategia più idonea da seguire ai fini della pubblicazione.

  4. In ogni caso, chiediamo agli autori preliminarmente la scelta di uno dei pacchetti service e l’elaborazione di un Piano editoriale, per assicurarsi che l’autore non sia sospinto da una semplice passione (necessaria ma non sufficiente; invero, potrebbe spegnersi da un momento all’altro), ma sia altamente determinato a portare avanti il progetto e sia quindi intenzionato a non far mai mancare la sua presenza e la sua collaborazione.

  5. Tutti i testi sono curati in ogni minimo dettaglio, per renderli più appetibili ai lettori. La fornitura dei servizi editoriali è funzionale alla pubblicazione di un libro di alta qualità e perciò totalmente a carico dell’editore.

  6. Gli autori Pluriversum sono coinvolti nel processo redazionale e promozionale; si considera indispensabile la collaborazione tra editore e autore. A tal proposito, sin da subito, a tutti gli autori è assegnato un tutor che li seguirà lungo tutto il percorso, e fino alla scadenza del contratto, in genere di un anno.

  7. I contratti editoriali sono conformi agli standard richiesti dalla legge e dalle consuetudini; per esempio prevedono un numero minimo di copie stampate in prima edizione.

  8. La Pluriversum lavora per sessioni di pubblicazione, organizza raduni, presentazioni in forma di eventi culturali, talvolta dei veri e propri spettacoli, ove l’elemento conviviale assuma un ruolo preminente. Per garantire la massima cura della fase post-produttiva, ritenuta il pilastro dell’intero progetto, sono impegnati nella promozione numerosi collaboratori (che operano nel web e a contatto con associazioni e istituzioni).

  9. I libri, inoltre, sono messi a disposizione dei lettori nelle librerie di tutta Italia, grazie alla mediazione di distributori nazionali e a una serie di convenzioni con singoli librai.

  10. La Pluriversum Edizioni è dotata di un Ufficio Stampa e Public Relation che intrattiene un dialogo aperto, trasparente e continuo con tutti, in uno spazio plurale di comunicazione e interazione, al fine di fornire ogni genere di informazioni, cercando di essere chiari e precisi, nell’esaudire istanze, dubbi e perplessità.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *