“L’altare”, di Fabrizio Festa, inaugura la collana Diadema

Il romanzo, L’altare, di Fabrizio Festa, è la prima pubblicazione della collana Diadema, della Pluriversum Edizioni. 
Diadema è la collana romance, della casa editrice, che curo personalmente, che ha come intento, quello di donare emozioni ai suoi lettori.

Copertina del libro: “L’altare”

Parlo con molto piacere di questo libro, che è riuscito a scatenare in me, tante diverse sensazioni. 

L’autore, Fabrizio Festa, è un uomo affascinante, che conosce il mondo. 
Questo fa sì, che descrivere in poche righe il suo libro, L’altare, non è semplice. 

Lo scrittore ha costruito un romanzo di molteplici gusti e colori: c‘è il rosa della storia d’amore, come una caramella che si assapora, si tiene in bocca per non farla finire subito; il rosso e il piccante della passione, delle voglie carnali, alle quali è difficile resistere; contrapposto, l’azzurro tenue e delicato dello spiritualismo, dal sapore astratto di una torta di mele, che ci ricorda il passato, i nostri antenati, le nostre radici; il verde acceso, della natura, il gusto pieno del mango e dell’esotico, nelle ambientazioni della Repubblica Dominicana; e infine, il nero della cronaca, della malavita, il gusto amaro del dolore e del sangue.

Queste sono le sfumature sensoriali che ho percepito io, leggendo il suo libro, e le vostre quali saranno? 

L’altare è tutto questo: un insieme dosato in modo sapiente dall’autore. 
Passato e presente, una storia d’amore che si rincorre oltre lo spazio e il tempo. 

L’altare è speranza, quando tutto sembra perduto. Sempre in bilico tra la fede, la spiritualità e i bisogni carnali.

Due innamorati, il mondo attorno, le cose belle e quelle brutte, gli avvenimenti del destino e quelli che ci creiamo noi, con le nostre scelte. 

Fabrizio Festa ha descritto e romanzato parte della sua vita, per darci qualcosa di importante a cui credere, qualcosa di eterno per cui sognare. 

 

Link utili:

Intervista all’autore a cura della bravissima, Marina Vicario.

Acquisto del libro

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *