Fabio Avena: poeta e street dancer – di Marina Vicario

Fabio Avena non è un semplice essere umano, no! Egli è un ciclone in azione, se si visita il suo profilo facebook si potrà notare il suo sorriso in centinaia di foto.
È un poeta davvero fuori dagli schemi ed è uno “street dancer inside”! Le sue passioni si identificano nello scrivere fiumi di contenuti, nella composizione di testi rap e la danza di strada ovviamente.
C’è molto da scoprire sull’autore di “Versi Sotterranei” edito da Plruversum Edizioni.

Buona lettura!

Perchè hai deciso di pubblicare con Pluriversum Edizioni?
A dire il vero, non sono stato io a scegliere di pubblicare con la Pluriversum. Marino Monti, esponente della Pluriversum, dopo aver letto una mia prosa poetica in un gruppo di Facebook, mi ha contattato chiedendomi se volevo pubblicare con voi. Quindi è stato lui il tramite tra me e la Casa editrice. A distanza di qualche mese dalla pubblicazione del mio libro di poesie “Versi sotterranei”, sono davvero contento di aver pubblicato con la Pluriversum Edizioni e ho anche intenzione di pubblicare successivamente altri libri con questa magnifica Casa editrice, la quale mi è stata vicina sin dall’inizio in tutto il percorso di pubblicazione del libro, mi ha sempre supportato con utili suggerimenti e fiducia nelle mie capacità espressive.

Chi è Fabio Avena?
Fabio Avena, altri non è che una persona semplice, buona d’animo, un giovane uomo che vive quotidianamente in questa società senza mai conformarsi all’andazzo odierno di chi vive in superficie o nell’ipocrisia e nell’opportunismo. Sono sempre fedele a me stesso, a ciò che sono dentro. Amo seguire sempre il mio modus vivendi, i buoni valori che i miei genitori mi hanno insegnato sin dalla giovane età; sani valori, ormai quasi perduti purtroppo, in questo mondo che va spesso alla deriva.
Ottimismo, positività, fiducia e Fede, sono delle costanti nella mia vita; grazie ad esse sono riuscito ad evolvere interiormente nel tempo. Sono questi valori che mi hanno aiutato a superare anche tanti miei piccoli traumi emotivi quali la mia grande timidezza adolescenziale e altri piccoli ostacoli interiori che, in passato, non mi permettevano di stare davvero bene con me stesso. Vinte queste piccole paure, questi timori, sono riuscito pian piano e gradualmente a ritrovare fiducia nelle mie capacità, volontà, coraggio e la giusta dose di determinazione ed autostima: utili sproni interiori per una ritrovata armonia e gioia.

Quali sono gli argomenti del tuo libro? A cosa ti sei ispirato?
Il mio libro “Versi sotterranei” racchiude al suo interno la mia vera essenza poetica. Nel libro sono presenti sessantadue mie poesie, le più introspettive ed essenziali, scritte in un arco temporale che va dal 2001 (anno in cui ho iniziato a scrivere) al 2018.
Gli argomenti trattati nei miei scritti poetici sono tanti: dalla Fede all’amore, dall’introspezione interiore ad uno sguardo d’insieme sulla mia visione personale della società attuale, da ricordi e momenti vissuti in prima persona a liriche sulla natura e il Creato, e via dicendo.

Le ispirazioni per scrivere le mie poesie nascono perlopiù in maniera imprevista, improvvisa, quando meno me lo aspetto; seguo in spontaneità le mie innate ispirazioni interiori, anelando sempre ad esternare a chi legge la mia parte più profonda ed introspettiva, in piena sincerità d’animo, mostrandomi sempre per ciò che sono dentro.

Seguo il flusso costante dei miei pensieri, trascrivendo su carta e di getto ciò che mi detta il cuore. Le mie innate ispirazioni seguono il filo di Arianna di un invisibile ditirambo stilistico, tra prosa e poesia, alternando la scrittura in versi ad aforismi, racconti e riflessioni, nonchè considerazioni personali ed intime sul mio modo di vedere e percepire la realtà che mi circonda in maniera empatica.

A cui vuoi mandare il tuo messaggio poetico?
Il messaggio che sento di mandare a chi legge, è quello di avere una visione positiva della vita, nella solarità di una genuina essenza. Mi rivolgo a tutti, nessuno escluso. Mi auguro che nel tempo molta gente abbia modo di leggermi, assaporando e centellinando ciò che è l’essenza intrinseca dei miei scritti.

Chi dovrebbe leggere il tuo libro?
Penso proprio che il mio libro vada letto e riletto con molta cura dai lettori. Non sono soltanto semplici poesie, ma anche utili spunti da fare propri. E’ il mio dono interiore agli altri, a tutti coloro i quali hanno tempo da dedicare alla lettura. E’ la riscoperta della poesia come strumento utile per guardare maggiormente dentro noi stessi

Quando hai iniziato a scrivere?
Ho iniziato a scrivere in età adulta, nel Novembre del 2001, riscoprendo il dono della scrittura e della poesia. Il mio primo scritto (datato 22 Novembre 2001), è una poesia dal titolo “Uni-Versi sotterranei”, nata in origine come possibile testo Rap, nel periodo in cui ero molto legato alla cultura Hip-Hop underground del circuito palermitano.

Da dove scaturisce il tuo desiderio di comunicare al mondo i tuoi pensieri?
Il mio anelito principale scaturisce soprattutto dal voler esprimere e far conoscere agli altri chi sono, ciò che mi preme dentro, con tanta sete di verità e al contempo di rivalsa verso il mio passato. Desidero veramente poter comunicare al lettore tanto ottimismo, forza d’animo, energia e zelo, così che ognuno di noi al suo interno possa dire a se stesso: <<Vai avanti, non ti fermare mai! Vivi al meglio i tuoi giorni terreni, sii positivo!>>.

So che sei un amante della street dance, quando è nata questa tua passione?
La mia prima passione, ancor prima dell’amore per la scrittura, è sempre stata la danza, in particolar modo la Street dance, meglio conosciuta come Breakdance. Sin da adolescente, ho iniziato ad allenarmi soprattutto da solo, provando e riprovando davanti lo specchio di casa passi e sequenze in concatenazione, e al contempo danzando successivamente con altri miei amici ballerini e street dancers, sia per le vie di Palermo che in teatri (a Roma e in Sicilia), o in vere e proprie convention, jam, e raduni, dove sono entrato in contatto con tutte le varie discipline della cultura Hip-Hop, conoscendo varie persone e stringendo amicizia anche con disc jockey, rapper, e amanti dei graffiti. Il mio stile di danza coniuga le discipline danzerecce del Popping, del Locking e del B-boying. Ho sempre ballato perlopiù da autodidatta. Attualmente ballo di meno rispetto al passato; mi sto dedicando anima, mente e cuore alla scrittura, che è diventata adesso a tutti gli effetti la mia passione primaria.

Parlaci della tua attività letteraria…
Finora ho partecipato sporadicamente a qualche evento letterario negli anni passati. Ho preso parte a qualche concorso di poesia locale inviando alcuni miei testi, che sono stati letti anche in radio. Nel 2015 ho partecipato con cinque mie poesie d’amore al concorso “Amori di_Versi”, indetto dal portale “PensieriParole”. Qualche mia poesia è presente anche in alcune antologie di poeti contemporanei. Non ho mai ricevuto almeno per ora premi o altro, ma sono dell’avviso che un poeta o un autore al giorno d’oggi non vada qualificato in base a premi o ad attestati di partecipazione, bensì in base a quello che scrive e comunica. La notorietà, come ben sappiamo, è passeggera per tutti in questo tragitto esistenziale; l’importante è lasciare anche ai posteri un messaggio per le generazioni future di lettori, in vista del domani.

Quai sono i tuoi progetti futuri?
Scrivere, scrivere, e ancora scrivere (senza sosta), cimentandomi possibilmente anche nella stesura di un romanzo che racchiuda al suo interno vari generi letterari.

Cosa vuoi far sapere ancora di te?
A chi legge, direi semplicemente di conoscermi a fondo attraverso i miei scritti, che rivelano alla luce del sole la mia persona e personalità, la mia visione d’insieme su tanti aspetti e sfaccettature del vivere moderno. Invito anche i lettori a visitare la mia pagina autore su Facebook al seguente link: https://www.facebook.com/AvenaFabio/ Ho un canale YouTube, dove attualmente ho inserito alcune mie creazioni audiovisive sulla base di qualche mio scritto, e un video di danza che raccoglie diverse mie esibizioni, al link: https://www.youtube.com/…/UC…/featured

______________________


Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *