Rossetto vermiglio sul volto della luna

12.90

IL PREZZO COMPRENDE 2.90 PER SPESE DI SPEDIZIONE CON CORRIERE GLS. CONSEGNA IN 24/48 ORE

GENERE: Poesia

© 2017 – Pluriversum Edizioni, Ferrara

ISBN 978-88-85751-11-8

74 pagine

Formato: 148×210 mm

Author: Antonietta Fragnito
COD: 0028 Categorie: , Tag: Product ID: 2191

Descrizione

DESCRIZIONE

Queste liriche ci portano a momenti che si avvicinano sempre più alla nostra interiorità. Immagini surreali, brevi e intensi attimi sospesi nel tempo, come lampi che scorrono e ci giungono addosso a farci luce. Girare tra le emozioni come se fossero strade, sentieri di boschi appena accennati, ritrovarsi appesi a visioni che spesso non si comprendono.
L’autrice vaga tra le emozioni del momento, cercando forse un’identità, un senso del vivere, cercando una definizione e un incedere all’essenza che traspare da ogni riga.
Un idillio tra l’essere vivo e sentire questa vita, e l’essere in mondi lontani, dettati dalla sensazione di vivere, come se il tempo non passasse e rimanesse tangibile a farsi intendere come un lieve accento di vita e sensazione di vivere.
Una pacatezza d’impressioni, toni calmi e lievi, senza alcun cenno di nervosismo o polemiche, come di un’accettazione della propria esistenza. In qualche punto brevi cenni di malinconia, a filo di un tempo che sembra non sussista e si mostri come qualcosa che vibra dentro di noi. Qualche accenno all’amore, appena tentennato e visto di striscio, come una nuvola che passa e non si ferma, in una situazione irreale e nostalgica, con toni semplici e naturali, presentando ogni cosa con un senso lontano, come in uno schermo che rappresenta immagini riflettenti e vuote.

L’AUTRICE

“Anno 1950. Inizia la mia vita in un vicolo di San Giorgio la Molara, caratteristico paesino In provincia di Benevento. Giovanissima, inizio la mia lunga carriera di maestra elementare. Durante l’infanzia e la giovinezza assisto ai vorticosi cambiamenti epocali in ogni sfera e settore del sociale. Di tanto mi rimane nel cuore la magnificenza degli anni Settanta e tutti i miei sogni e speranze, specie quelli che non hanno preso forma. Spesso penso a quell’epoca, alle lotte per cambiare un mondo che si trascinava ferite e incrostazioni di un dolente passato. Adoro la saggistica e le biografie dei Grandi. Nel corso della mia prima vita ho incrociato eventi molti belli e alcuni dolorosi. Nella seconda mia vita, invece, ho incontrato la Poesia.”

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Rossetto vermiglio sul volto della luna”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *