Un cuore che non si arrende

10.00

Esaurito

Author: Onofrio Dattilo
Categorie: , Tag: Product ID: 2179

Descrizione

I testi poetici di Onofrio Dattilo rappresentano il percorso di un’anima toccata dal dolore, prima per la morte prematura del padre e, in seguito, per la perdita della donna amata.
L’anima non riesce a trovar pace,/ di un amore lasciato alla deriva,/ che aspettava un’onda per essere trasportato,/ gabbiani che volteggiano, aspettando di ricongiungere.
Traspare dai suoi versi una profonda tristezza, senza scampo. La pioggia che tamburella ai vetri delle finestre, contribuisce, con il suo sordo ticchettio, a far riaffiorare nella mente del nostro poeta, il dolce ricordo di un amore ormai lontano e perduto, ma che fa vibrare il cuore dell’uomo di una dolce malinconia per il suo ultimo abbraccio. Gioia e delusione si alternano nel suo cuore, chiuso da tempo. Sembra che la speranza, talvolta, riappaia al suono della musica di un pianoforte. Poi prevale il silenzio che inasprisce i desideri e manda l’anima in frantumi. La notte allevia la solitudine dell’uomo, anche se il suo cielo è buio e senza stelle. Forse la speranza esiste solo nei sogni e, quando arriva l’alba, giunge con essa l’attesa dolorante e inutile della donna, che non tornerà.
Un silenzio dentro, peggio di un rumore, di un’onda forte che sbatte contro gli scogli. Tuttavia, a tratti, s’intravvedono speranza e fiducia nella vita. La nostalgia cede il passo a sensazioni piacevoli, come sentire il profumo dell’aria, la comunione con gli elementi naturali, la visione del mare, della luna, le passeggiate in giornate di sole e lo spettacolo della natura sembrano placare l’animo del poeta e lo riconciliano con se stesso.
I versi delicati e colmi d’amore del nostro autore coinvolgono il lettore, che si lascia prendere dall’intensità del sentimento e si identifica con l’anima spezzata dalla mancanza d’ amore e dal vuoto della solitudine difficile da colmare. “Il ricordo degli abbracci”. Le carezze naufragate nel silenzio, come “Onde che sbattono sugli scogli” e “Mi frantumano l’anima”.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un cuore che non si arrende”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *