Versi sotterranei

13.90

IL PREZZO COMPRENDE 2.90 PER SPESE DI SPEDIZIONE CON CORRIERE GLS. CONSEGNA IN 24/48 ORE

GENERE: Poesia

© 2018 – Pluriversum Edizioni, Ferrara

ISBN 978-88-85751-55-2

90 pagine

Formato: 12,5 x 19,5

Author: Fabio Avena
COD: 0022 Categorie: , , Tag: Product ID: 5656

Descrizione

DESCRIZIONE

In questo libro i testi spaziano in molte direzioni, raggiungendo momenti che ci circondano, con versi che nascono e si fondono con il tempo che li ospita, nell’attimo in cui siamo in grado di coglierli.
Come dice l’autore: Immagini e sensazioni/ora traspaiono tra i versi.
E si rimane di fronte alle avversità che vengono prese come spunto per dialogare e muoversi tra le parole, in un contesto a volte semplice e a volte raffinato. Crea un senso tra le parole che si dibattono nelle considerazioni e negli spunti discorsivi.
Fiumi d’inchiostro/ora scorrono liberi./Pensieri agitati si tramutano/in liberatori e ispirati versi,/che prima erano solo frasi confuse.
Districarsi tra le parole che giungono e vogliono delinearsi senza essere capite è come essere circondato da catene, senza avere modo di liberarsi.
L’autore analizza la poetica e l’emozione, riversando ogni cosa nel suo modo di esistere e confutarsi, nel solo modo che conosce per rivelare ogni emozione.
Oltre questo si previene a un ripercorrere ricordi lontani, in un tempo che è prossimo ed è attuale, come un rafforzare le discordanze che danno queste memorie, che non fanno vedere nulla, se non nella penombra di un pallido e fulgente apparire.

L’AUTORE

Nasce a Palermo il 22 marzo 1976. Vive a Ispica, nel ragusano. Altruista, umilmente riservato, sensibilmente empatico, genuinamente estroso. La sua passione primaria è il ballo, in particolar modo la Street dance. In età adolescenziale disegnava su carta, riempiendo quaderni interi con figure e volti pieni di dettagli. Diplomato al liceo classico, la sua formazione è avvenuta in modo autodidatta. Affascinato da diverse realtà sociali e stili di vita, è innamorato della vita w si ante portavoce di valori ormai in disuso, come l’ottimismo. Ha iniziato a scrivere nel novembre 2001, da versi poetici ad aforismi, da racconti a considerazioni su vari aspetti dell’umana esistenza. Nei suoi scritti si denotano forti, veementi rimproveri rivolti al sistema malato e falso in cui viviamo che si contrappongono tuttavia a travolgenti messaggi di fiducia, stimolanti motivazioni verso migliori aspettative future. Tra prosa, poesia e sete di verità nascono riflessioni e versi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Versi sotterranei”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *